Danno alle superfici di memorizzazione

Abbiamo già spiegato nel precedente post che il gruppo ottico non tocca mai le superfici di memorizzazione ma “lievita” ad una distanza che sta tipicamente tra gli 0,5 e i 3 micron.   Quando il disco riceve un urto o una caduta, le testine possono entrare a contatto con le superfici, specie se il disco è in funzione e quindi … Continua a leggere